Metabasis N. 3
édition numérique

édition numérique
pas disponible

peer review

Chaque essai de la revue est évalué par deux referees anonymes et leurs observations envoyées à l’auteur.

Fiche d’évaluation

Physique et métaphysique des reseaux

Physique et métaphysique des reseaux

Mars 2007 - An II - Numéro 3

Horizons philosophiques

I presupposti magico-metafisici della rete

Luigi Alfieri

Recentemente mi è capitato di dovermi chiedere che cos’è la magia, quali sono i presupposti di un universo magico. L’ho dovuto fare scrivendo, per i colleghi e amici del Centro Studi “Miti, simboli e politica” dell’Università di Messina, un breve saggio sul Signore degli Anelli di Tolkien.

Cyborg, potere e ordine reticolare

Paolo Bellini

Esiste un ordine che emerge dalla globalizzazione? Esiste, in particolare, un ordine politico e planetario in fieri? Evidentemente, come accade in ogni settore dello scibile umano, la risposta alle questioni qui sollevate dipende dal punto di vista adottato dall’osservatore.

La magia e la rete

Claudio Bonvecchio

Un titolo quale LA MAGIA E LA RETE tende a generare – nel lettore – un comprensibile effetto estraniante, in quanto mette in gioco due termini del tutto estranei tra loro (almeno apparentemente) e tali da essere del tutto incompatibili: anzi e più precisamente tali da essere tra loro conflittuali.

La rete informatica come nuova metafisica

Giulio M. Chiodi

Il mio intervento in tema di rete informatica è di un inesperto dichiarato e riconosciuto, ma fruitore “periferico” di apparecchiature elettroniche, ormai diventate indispensabili, ed abituato alla riflessione sulle cose che lo circondano. Farò quindi qualche breve considerazione di carattere intuitivo e speculativo, che mi auguro non troppo condizionata dalla genericità.

La metafora di internet

Marco Mantovani

Per chiarire il rapporto tra Internet e la metafora, ovvero in particolare della metafora di Internet in rapporto a nuovi modelli di organizzazione politica, ed in particolare del rapporto produttivo tra le reciproche identità, vale la pena di prendere spunto dall’analisi che Marianne van den Boomen dell’«Institute for Media And Re/Presentation» dell’Università di Utrecht ha operato di un articolo di Naomi Klein, “The Vision Thing”, scritto in occasione di una conferenza organizzata dalla fondazione per “Ethics and Meaning”.

Mondo mondializzato e società multiculturali di alcuni equivoci

Fabio Merlini

Se assegniamo alla nozione di spazio il significato di una categoria generale che riceve la sua determinazione particolare dal modo in cui, nelle diverse congiunture storiche, la superficie del globo viene organizzata più o meno istituzionalmente in territori che ora si compenetrano, ora si escludono, ora interagiscono, ora confliggono, ora si ignorano, allora la questione circa la natura dell’attuale configurazione spaziale non può fare a meno di interrogarsi sul modo in cui oggi si presenta questa trama che - nel bene, nel male o nell’indifferenza - relaziona tra di loro luoghi e territori.

La rete e altre seduzioni

Gian Mattia Panena

Quanto la galassia internet non sia più una nebulosa all’orizzonte ma una vera e propria realtà trasversale per la vita della maggior parte di noi, è cosa evidente ; quanto sia ricco e interessante il dibattito che gravita intorno ad essa e, più in generale, ai nuovi scenari che l’epoca contemporanea, in quanto epoca multimediale, lascia intravedere, è superfluo sottolinearlo.

Corpo politico e corpo mediale. Profili biopolitici nell’era virtuale

Giuliana Parotto

La mia relazione ha come oggetto un aspetto particolare connesso all’avvento dei media elettronici. Si tratta della immagine del corpo e, segnatamente, del corpo del leader politico che assume, nell’era virtuale, una nuova pregnanza e nuove forme, riposizionando l’intera problematica del corpo e del suo significato in ambito politico.

L’“automate spirituel” Leibnizien: une prefiguration de la complexite systemique contemporaine

Jean-Jacques Wunenburger

Le paradigme systémique contemporain recouvre une nébuleuse de modèles et de procédures, qui trouve peut-être d’abord son unité dans l’invalidation et le dépassement d’une épistémologie rationaliste classique, jugée encore trop inféodée à une logique des éléments et à une physique mécaniste.

Parcours thématiques

Redes neuronales y conexionismo en las neurociencias

Juan Canseco

El análisis de las relaciones entre el aprendizaje (y otros procesos cognitivos) y sus bases celulares y químicas constituye una cuestión capital para la filosofía de la ciencia contemporánea.

Il denaro-rete. Un’analisi ricognitiva

Carlo Gambescia

Interrogarsi sul denaro-rete che oggi immobilizza le nostre società, come la rete del gladiatore romano imprigionava l’avversario, richiede due definizioni preliminari. Riguardanti il concetto di rete e quello di denaro, anche dal punto di vista della sua evoluzione storica. Dopo di che potrà essere affrontata la questione principale.

L’urgenza della comunicazione nell’antica Mesopotamia

Palmiro Notizia

La fulminea apparizione, come una “supernova”, secondo l’immagine che ne dà Yoffee, della città di Uruk nel panorama dei modesti insediamenti del V-IV millennio fu intimamente legata alle dinamiche ecologiche della “terra tra i due fiumi”.

Il Medioevo e la contemporaneità. Dalla scrittura alfabetica all’ipertestualità

Andrea Potestio

S’intende qui evidenziare l’importanza delle epoche di passaggio nei processi che portano dalla rivoluzione della stampa all’ipertestualità, facendo un confronto tra il medioevo per le fasi che portano all’invenzione di Gutenberg e la contemporaneità per la scrittura ipertestuale.

Metabasis N. 3
édition numérique

édition numérique
pas disponible

peer review

Chaque essai de la revue est évalué par deux referees anonymes et leurs observations envoyées à l’auteur.

Fiche d’évaluation

Web design & development Angelo Portalupi