Metabasis N. 8
in edizione digitale

versione digitale
non disponibile

peer review

Ogni saggio della rivista viene valutato da due referees in forma anonima e i loro commenti inviati all’autore.

Scheda di valutazione

Dei, uomini e macchine. L’immaginario della materia tra arte, scienza e politica.

Dei, uomini e macchine. L’immaginario della materia tra arte, scienza e politica.

Novembre 2009 - Anno IV - Numero 8

Orizzonti filosofici

Tra mito e logos: Il concetto di Mitopia e la civiltà tecnologica post-moderna

Paolo Bellini

L’odierna civiltà globalizzata si configura come un insieme spesso contraddittorio di narrazioni spettacolari, veicolate in ogni angolo del pianeta da un sistema di comunicazioni di massa contraddistinto da un alto tasso di innovazione tecnologica. Il rapido accrescimento di tale colonizzazione tecnologica che pervade tanto l’ambiente, quanto la dimensione mentale e corporea dell’uomo è probabilmente destinato a plasmare e rinnovare tutte le società umane e i soggetti che ne fanno parte.

De corpore

Claudio Bonvecchio

Le riflessioni che seguono vogliono essere solo un modesto contributo ad un argomento – il corpo – così articolato e complesso da non poter essere, quasi, affrontato. È un argomento al limite del parlabile.

Materia e tèchne: esistenza, opera, consumo

Rosanna Castorina

Affrontando la questione dell’immaginario della materia in relazione al mondo specificamente umano occorre, in primo luogo, interrogarsi su cosa si intenda per materia nella sfera della percezione e dell’esperienza dell’uomo. Cos’è la materia rispetto all’uomo?

La matière revisitée par les artistes : réflexions sur la relation art et science

Émile Granjon

Parce que nous évoluons dans l’ère du partage du sensible, nous sommes confrontés à un « système d’évidences sensibles qui donne à voir en même temps l’existence d’un commun et les découpages qui y définissent les places et les parts respectives ». Dès lors, la perméabilité des frontières entre l’art et les autres domaines qui l’inspirent fait émerger de nouvelles tendances artistiques, difficiles à saisir parce qu’en constante mutation.

«Diritto colpiscono le aquile» o dello schema dinamico della nobiltà dell’anima

Marco Mantovani

Nel suo saggio sull’immaginazione elementale dell’aria Bachelard individua una significativa scaturigine teoretica nietzscheana dal riverbero iconico dell’immaginazione dinamica della materialità aerea. Se giustamente la dimensione del registro filosofico non può essere ridotta nel caso Nietzsche all’elemento puramente immaginale, a quest’ultimo può, però, essere proficuamente ricondotta.

Metabasis N. 8
in edizione digitale

versione digitale
non disponibile

peer review

Ogni saggio della rivista viene valutato da due referees in forma anonima e i loro commenti inviati all’autore.

Scheda di valutazione

Web design & development Angelo Portalupi